curiosità memoria

Curiosità e consigli sulla mente (parte 2): la memoria

Ecco altre 5 curiosità sulla mente e 5 rispettivi consigli, stavolta tutti dedicati alla memoria!

Curiosita’ n.6 – LA REGOLA DEL 7 PIU’ O MENO DUE

curiosità sulla memoriaSecondo la regola del 7 più o meno 2, è possibile tenere in mente solo dai 5 ai 9 blocchi di informazioni nella nostra Memoria a Breve Termine.

La Memoria a Breve Termine è uno speciale “magazzino” mentale, dove le informazioni restano solo per un determinato periodo di tempo.

Ne sono un esempio quelle occasioni in cui ascoltiamo un elenco di parole relativamente lungo e poi cerchiamo di ripeterne la quantità maggiore.

Diversi studi nell’ambito della psicologia hanno sottolineato che in questo tipo di esercizi, le persone mediamente riescono a ricordarsi circa 7 “blocchi”.⠀

consigli:

Si parla di blocchi perché infatti è possibile raggruppare più informazioni all’interno di un unico insieme per facilitarne il ricordo. Questa può essere un’ottima strategia mnemonica!

Per esempio: il modo più facile per ricordare un numero di cellulare è quello di memorizzare le cifre inerenti al prefisso, che costituiscono il primo blocco, successivamente le 3 cifre intermedie ed infine le 4 finali.

Curiosità n.7 – FARE PAUSE DURANTE LO STUDIO AIUTA LA MEMORIA

pausa simboloSecondo alcune ricerche, per memorizzare contenuti e informazioni il metodo più efficace è fare una pausa di 10 minuti ogni 30-40 minuti di studio!

Il cervello, in background, lavora anche quando non ne siamo consapevoli e un po’ di riposo aiuta a migliorarne le prestazioni!⠀

consigli:

Se vi state preparando per un esame o un’interrogazione, studiate, ma ogni tanto fate anche una pausa! Potrebbe essere utile impostare una sveglia ogni 50 minuti per ricordarci di fare un break!

Curiosità N.8 – LA MEMORIA OLFATTIVA E’ QUELLA PIU’ POTENTE

olfatto profumoL’olfatto è legato alla nostra parte ancestrale, ai periodi primordiali in cui l’essere umano, non essendo tecnologicamente evoluto, si affidava alla guida dei sensi. L’uomo è in grado di distinguere miliardi di odori diversi!!!

Ti è mai capitato di sentire un particolare profumo e trovarti catapultato in ricordi molto lontani, magari della tua infanzia?

Ecco questo dipende dalla memoria sensoriale, nello specifico quella olfattiva che riesce più di tutte le altre a richiamare ed evocare ricordi sopiti e lontani, spesso legati anche ad emozioni particolari.

consigli:

Quando ti capita di riconoscere un odore hai già sentito prima, se senti che ti provoca un’emozione piacevole, chiudi gli occhi, respira e prova a lasciare che l’olfatto richiami alla mente i tuoi ricordi.

Curiosità N.9 – PARLARE AIUTA A RICORDARE

ripetere memoriaParlare, ripetere e leggere ad alta voce, raccontare… Sono tutte attività che aiutano la memorizzazione delle informazioni.

Anche per il recupero dei ricordi, soprattutto nel caso di semplici dimenticanze “quotidiane”, se ripercorriamo le azioni che abbiamo compiuto ad alta voce, come in una sorta di guida, sarà più facile che il ricordo ritorni alla nostra mente.

CONSIGLI:

Per potenziare la memorizzazione di un dato, di un concetto o di un evento, cercate di ripetere molte volte ad alta voce quello che dovete ricordare. Ripetere non è un metodo di studio, ma vi aiuterà a fissare in memoria tutti i contenuti.

Curiosità N.10 – ESSERE CURIOSI STIMOLA LA MEMORIA

curiositaVi siete mai chiesti perché tendiamo ad imparare più facilmente quello che ci piace? E’ tutta questione di motivazione!

Numerose ricerche hanno evidenziato che la curiosità verso determinati argomenti, la voglia di comprenderli ed approfondirli, ne migliora la fissazione nella Memoria a Lungo Termine, ovvero quel magazzino mentale, dove le informazioni rimangono “per sempre”.

CONSIGLI:

Se proprio un argomento “non vi entra in testa”, non perché sia difficile, ma perché non vi piace, cercate di riflettere e lavorare sulla vostra motivazione. Concentratevi sui bisogni a cui cercate di rispondere con quell’apprendimento e sulle cose utili che potreste ricavarne.

Ti è piaciuto questo articolo? Se ti va, lascia un commento o condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.