Tag: crescita

Psicologia e gioco da tavolo

Psicologia e gioco da tavolo Uno spazio importante nelle nostre attività vede come protagonista il gioco da tavolo, che diviene uno strumento per lo sviluppo di socializzazione, autostima, negoziazione, cooperazione e tolleranza alla frustrazione. A differenza dei videogames, che purtroppo attirano bambini sempre più piccoli in un’interazione a senso unico con uno schermo, il gioco da tavolo permette di “stare…

doposcuola psicoeducativo

Doposcuola Psicoeducativo Gioco, Imparo, Cresco: dal 24 Settembre 2018

Dal 24 Settembre 2018 da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 18.00 per bambini dai 5 ai 10 anni sarà attivo il nostro Doposcuola Psicoeducativo PROGRAMMA DA LUNEDI’ A VENERDI’: 14.30 alle 16.30 – Tutoraggio Apprendimento la prima parte del pomeriggio è dedicata al potenziamento delle abilità scolastiche, all’acquisizione di un metodo di studio personalizzato e all’uso di strumenti compensativi…

estate-insieme-fucecchio

ESTATE INSIEME 2018: UN’ESPERIENZA NUOVA, UN NUOVO MODO DI VIVERE L´ESTATE

ESTATE INSIEME dal 18 giugno al 20 luglio e dal 30 luglio fino al rientro a scuola anche tutti i pomeriggi! TANTI PERCORSI PER CRESCERE E DIVERTIRSI A Fucecchio in via de’ Cadolingi 44 presso Studio di Psicologia dott.ssa Costanza Cino James Hillman scrisse: “Voglio che riusciamo a vedere come ciò che fanno i bambini abbia a che fare con…

socializzazione

Socializzazione primaria e secondaria

 La socializzazione si riferisce ai processi per mezzo dei quali i modelli di ciascuna società sono trasmessi da una generazione alla successiva” (Schaffer, 1998).

SOCIALIZZAZIONE PRIMARIA

socializzazione-primariaIl primo ambiente sociale che il bambino incontra è quello costituito dai suoi familiari. Genitori, fratelli, nonni e in generale tutti i parenti più prossimi, sono le persone con cui il bambino interagirà sin dai suoi primi giorni di vita. La famiglia è il sistema sociale in cui avviene il processo di socializzazione primaria.
Come suggerisce la teoria dell’apprendimento sociale (Bandura, 1977), il bambino apprende il funzionamento degli scambi sociali attraverso l’osservazione del modello proposto dai genitori ed in seguito trasferisce le modalità apprese in contesti diversi, per relazionarsi con gli altri.

fratelli-psicologia

“Un fratello è per tutta la vita”: crescere insieme ai fratelli

Per un bambino crescere insieme a fratelli e sorelle costituisce una risorsa insostituibile.

Infatti, oltre all’avere sempre “a disposizione” dei compagni di gioco, la presenza di fratelli contribuisce allo sviluppo delle competenze sociali e costituisce un fattore di protezione rispetto a eventuali problematiche familiari  e di fronte all’isolamento sociale. Inoltre, le interazioni con i fratelli offrono l’opportunità di esercitarsi nella cooperazione, nella condivisione, nella negoziazione, nella gestione della conflittualità e nel rispettare gli spazi e le differenze individuali di ciascuno.

fratelli giocoSecondo Dunn, una delle massime esperte di sviluppo infantile in campo internazionale, la partecipazione a giochi di finzione con i fratelli, costituisce per i bambini un’importante occasione di sviluppo e crescita che li avvantaggerà quando dovranno coordinarsi nei giochi con il gruppo dei coetanei.


FRATELLI ED AMICI